Chinatown: morto per colpi arma da fuoco

E' deceduto in ospedale il cinese di 32 anni che questa mattina è stato trovato ferito dalla moglie in un appartamento nel cuore della cosiddetta Chinatown milanese, agonizzante dopo una aggressione. Lo ha comunicato l'ospedale di Niguarda, dove si trovava ricoverato, ai carabinieri che conducono le indagini. Dopo i primi rilievi scientifici dei carabinieri, infatti, e il sopralluogo degli investigatori dell'Arma, gli inquirenti propenderebbero per l'omicidio abbandonando l'ipotesi di un gesto volontario a cui all'inizio si era pensato. Sul posto, infatti, è stato trovato un bossolo esploso ma non l'arma usata. Il corpo dell'uomo presenta una evidente ferita al petto e non sarebbero stati notati segni di effrazione della porta, che quindi potrebbe essere stata aperta da lui o trovata aperta.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Freddo e nebbia, a Lodi è allarme inquinamento fino a sabato
    Il Cittadino
  2. Lodi-Monza, derby d'alta quota. Cocco: "Martinez è un pericolo"
    Il Giorno.it
  3. La Bondi non inoltra ricorso: sfiderà Piacenza senza Moreno
    la nuova ferrara
  4. Manovra: Coldiretti, bene via libera, ecco le misure per l'agricoltura
    Pavia7
  5. Ritardi, proteste e la nuova tangenziale di Casalpusterlengo non "decolla"
    Il Cittadino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Colombano al Lambro

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...